Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

<br />
<b>Notice</b>:  Undefined variable: slidescaption1 in <b>/home/edoardon/www2/lugducale/templates/jaxstorm-blue/index.php</b> on line <b>186</b><br />
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined variable: slidescaption2 in <b>/home/edoardon/www2/lugducale/templates/jaxstorm-blue/index.php</b> on line <b>189</b><br />
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined variable: slidescaption3 in <b>/home/edoardon/www2/lugducale/templates/jaxstorm-blue/index.php</b> on line <b>192</b><br />

Eccoci al resoconto del primo TeacherDojo di Vigevano.

La giornata è iniziata presto con la preparzione dell'aula e di tutto l'occorrente per il buon svolgimento dei Talk in programma...

Tutti gli insegnati iscritti sono stati puntuali, quasi tutti erano già provvisti di SCRATCH installato e hanno mostrato grande interesse alla nostra proposta.

L'introduzione di Laura ha aperto la mattinata presentando storia, informazioni e numeri del CoderDojo, ma soprattutto perchè ha così successo con i bambini. vRoby ha proposto un giochino semplice dove in una ambientazione marina si dovevano far muovere pesci, sub e granchi...

Si è saltata la fase degli appunti preferendo sperimentare immediatamente variazioni al tema proposto.

La situazione ha preso tutti i partecipanti in maniera tale che la pausa programmata è stata praticamente ignorata per poter proseguire con la creazione del gioco.

Abbiamo dovuto forzare, in seguito, la pausa avendo in programma la dimostrazione di MakeyMakey, pronte con un packman e un pianoforte, e circuiti morbidi ...

Grande successo e interesse per le possibilità creative di questi strumenti! Dopo la dimostrazione il Prof. Riccardo Bonomi e la Preside Laura Forlin condividono la loro esperienza di coding presso l'IC di Siziano.

Per concludere la mattinata Fulvio presenta la WiiLD, versione open source della lavagna multimediale interattiva con il sistema operativo dedicato alla didattica: WiiLD-OS.. anche qui i nostri ospiti rimangono molto incuriositi dalle potenzialità di questa meraviglia tecnologica ricavata da un mix di oggetti comuni... che insieme permettono, ad un costo accessibile a chiunque, di portare tecnologia e multimedialità nelle lezioni.


Chi è on line

Abbiamo 77 visitatori e nessun utente online